Inizia una collaborazione con un team tutto nuovo…

 

@santacruzbicycles sarà la bici dei nostri quattro atleti per questa stagione!

@santacruzbicycles will be our athletes’ bike for this season!
#TeamSognoVeneto @santacruzbicycles @sellerepente @msctires @soulciccia @damilcomponents @dolomiti_bike_shop

 

New Bike 2008 Racing Team

 

 

Ferrero e Mistretta tornano alle gare e portano in alto il nome della New Bike 2008 Racing Team alla XCO Coppa Città di Albenga. (leggi tutto…)

Grand Prix d’inverno Masters

 

Tre maglie e assalto al podio del Gran Prix d’Inverno Masters
 

 

 

 

 

 

Grandissimo inizio di stagione per Pavan Free Bike, sette giorni dopo la prima vittoria pesca un tris al Gran Prix d’Inverno e con una prestazione collettiva conclude con una grande esibizione la trasferta in Liguria, confermando il “Pavan-Style”… (leggi tutto)

Martino Fruet domina nei Master a Finale Ligure

EWS –  Master FINALE LIGURE

 

 

Dopo la bella prestazione agli Italiani di XCO “MartINOX” Fruet vince a Finale Ligure nei Master-EWS, lasciandosi alle spalle personaggi del calibro di Cedric Ravanel, Karim Amour e un altro italiano “inossidabile” come Bruno Zanchi.

 

 

Ora lo aspettiamo protagonista di un’altro importantissimo evento come i mondiali di E-Bike a Leogang: sicuramente le batterie della sua Lapierre  non soffriranno troppo, visto che Martino – soprannominato “Duracell” – ci metterà parecchio di suo…

EWS – FINALE LIGURE

 

Gara tiratissima quella svoltasi nell’ultimo weekend di settembre per la seconda prova italiana dell’ EWS a Finale Ligure. Alla fine l’ha spuntata Jesse Melamed seguito da Florian Nicolai e Jack Moir. Molto bene gli Italiani con Matteo Raimondi 14° alla fine, miglior risultato italiano di sempre in questa specialità. Un po’ indietro gli altri, ma, con un po’ di fortuna poteva andare ancora meglio. Al C.O. di metà gara infatti, i due italiani Marcello Pesenti e Matteo Raimondi ( foto a fianco) erano staccati di pochi decimi di secondo (!) in 12^ e 13^ posizione. Poi nell’ultima speciale Marcello ha voluto dare il tutto per tutto alla ricerca del miglior risultato, incappando purtroppo in una roccia che gli daneggiava il pneumatico. Alla fine comunque all’arrivo al 66° posto in classifica con la consapevolezza, anche per lui, di poter puntare alle zone alte della classifica mondiale.

 

Un po’ sottotono la prestazione del nostro Erwin Ronzon, un po’ affaticato dalla doppia trasferta condita da qualche imprevisto di troppo… Le gambe non giravano come dovuto e qui, oltre a guidare bene, c’era anche un sacco da pedalare Alla fine un comunque rispettabile 44° posto con un ottimo 15° tempo nella terza speciale, molto tecnica.

 

Se volete vivere la gara dal loro punto di vista qui sotto trovate i link ai loro race vlog:

https://www.youtube.com/watch?v=OWsbkqBxR4o

https://www.youtube.com/watch?v=qLYHIfAwdhs

 

 

 

 

 

6 ore Bibione Bike Trophy

Franz Hofer 2° alla 6 ore di Bibione

Grande prestazione per Franz Hofer, secondo assoluto alla 6 ore di Bibione Bike Trophy. Alla settima edizione delle sei ore di Bibione Bike Trophy, in provincia di Venezia, Franz Hofer ha sfiorato la vittoria ed è giunto secondo, lottando fino alle ultime centinaia di metri con il campione europeo in carica ed ex campione del mondo Tiago Ferreira, dopo aver pedalato senza lesinare alcuna energia dalle 16 alle 22, lungo le strade ed i sentieri di un percorso movimentato e tecnico, con alternanza di asfalto, sterrato e sabbia.
“È stata un’esperienza positiva, capace di contribuire a tenere alto il morale. – ha commentato Hofer – la sei ore si è rivelata una corsa tosta, poichè, sin dal primo giro, siamo rimasti in pochi e poi io sono stato sempre davanti per non perdere le prime posizioni e ho cercato di gestire le forze nel miglior modo possibile. Alla fine siamo rimasti io e Ferreira ed abbiamo cercato di andare in modo regolare nelle ore conclusive, ma nel rettilineo dell’arrivo ha allungato ed io sono giunto distanziato a una manciata di secondi.”
“È stata una divertente e ben organizzata – ha detto Simone Linetti, compagno di team, arrivato sesto assoluto e in terza posizione Elite – rimane, però, un pizzico di amarezza, dato che stavo girando in terza posizione assoluta ed un problema tecnico al faro mi ha penalizzato.